Dom 5 Febbraio 2023

Shark Bait, dal 28 luglio al cinema

Shark Bait

Arriva nelle sale un nuovo shark movie ad alta tensione: i deboli di cuore sono avvertiti!

Di film definibili ad alta tensione, magari legati all’apparizione di squali, ne sono stati girati tanti, e dunque un’opera che si chiama Shark Bait (ovvero ‘esca per gli squali’) sulla carta è solo una della tante varianti sul tema.

In realtà Shark Bait – in arrivo nei cinema a partire dal 28 luglio con Adler Entertainment – pur nella linea di altri esempi del genere, ha una sua unicità determinata dall’essere non solamente un classico “shark movie”, ma un survival thriller a tutto tondo, ambientato in mare.

Shark Bait

La storia è semplice: alcuni amici si godono una vacanza in Messico. Dopo una serata in spiaggia, il giorno dopo rubano un paio di moto d’acqua e iniziano a correre al largo in mare aperto, fino a scontrarsi. Una delle moto affonda, e i ragazzi si ritrovano bloccati su un solo mezzo in panne a due miglia dalla terraferma, e con un amico gravemente ferito. A questo punto…

Ideato dagli stessi creatori della fortunata saga “47 Metri” (Uncaged e Great White) che dal 2017 al 2021 ha animato le ultime estati da brivido al cinema, il nuovo film è diretto da James Nunn, già apprezzato autore (insieme a Ronnie Thompson) del thriller Tower Block e di film d’azione come One Shot, Eliminators/Senza regole – e vede protagonisti i giovani Holly Earl, Jack Trueman, Catherine Amy Hannay, Malachi Pullar-Latchman e Thomas Michael Flynn.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE