Sab 26 Novembre 2022

DJI Mavic 3E e 3T, nuovi droni Enterprise Series

Mavic 3T 3E

DJI presenta due droni dedicati ad applicazioni professionali come quelle nei campi della pubblica sicurezza e della ricerca e salvataggio: sono basati su piattaforma Mavic 3 e si chiamano 3E e 3T.

Si chiamano Mavic 3 Enterprise Series i droni DJI dedicati ai professionisti che lavorano nei campi della pubblica sicurezza, della ricerca e salvataggio e della salvaguardia dell’ambiente.
I due modelli sono basati su piattaforma Mavic 3 e grazie alla durata di volo di 45 minuti sono pensati per compiere operazioni di lunga durata. Il primo modello si chiama Mavic 3E (a sinistra nella foto) ed è dotato di sensore CMOS 4/3 da 20 MP con pixel da 3.3μm. Le ampie dimensioni dei pixel sono studiate per funzionare in combinata con la modalità Intelligent Low-Light, per prestazionu migliori in condizioni di luminosità ridotta rispetto a quelle dei droni tradizionali.
Il secondo modello è Mavic 3T (a destra nella foto), un drone che affianca alla fotocamera del modello precedente una termocamera con lunghezza focale di 40mm in grado di riprodurre immagini con risoluzione di 640×512 pixel; la camera termica può calcolare la temperatura di aree e punti precisi, e può lavorare in split-screen con la camera principale per confronti in tempo reale.

I droni sfruttano il protocollo DJI O3 Enterprise per il controllo e la trasmissione fino a 15 km di distanza, con feed video a 1080/30p. Anche su questi modelli sono presenti le consuete funzioni DJI di assistenza e controllo degli ostacoli tramite sensori, come l’APAS 5.0 e AirSense che segnala al pilota la presenza di velivoli nelle vicinanze.
I droni hanno poi diversi accorgimenti per garantire la privacy e la sicurezza delle trasmissioni, come la Local Data Mode che impedisce all’App di controllo di inviare e ricevere dati da internet e le trasmissioni criptate con AES a 256 bit.

La linea Mavic 3 Enterprise include poi diversi accessori: RC Pro Enterprise è un controller con schermo ad alta luminosità (1000 nit) e microfono, mentre lo Speaker permette di inviare messaggi dall’alto, anche in loop e con funzioni text-to-speech. Inoltre, il modulo RTK (Real Time Kinematics) e la D-RTK 2 Mobile Station consentono una più accurata gestione a distanza dei droni e delle misurazioni, con precisione al centimetro.

A corredo dei droni Enterprise, DJI fornisce poi una suite di software che include fra gli altri DJI Terra per la mappatura 2D e 3D e Thermal Analysys Tool 3.0 per l’analisi e il controllo automatico delle anormalità nelle temperature durante le ispezioni.

I droni DJI Enterprise Mavic 3E e Mavic 3T sono disponibili in diverse configurazioni; i prezzi per le versioni standard partono rispettivamente da 3,149 euro e 4,919 euro.

www.dji.com

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE