Mar 6 Dicembre 2022

Nuova Sony Alpha 7R V, arrivano AF con deep learning e stabilizzatore next gen

Sony Alpha 7R V

Si rinnova la Sony Alpha 7R: la mirrorless full-frame del marchio giapponese arriva alla versione ‘V’ e guadagna,  fra l’altro, un sistema autofocus che sfrutta l’IA e uno stabilizzatore ‘a 8 step’

Arriva Sony Alpha 7R V, nuova versione della nota ed apprezzata mirrorless di casa Sony; la macchina è costruita attorno ad un sensore CMOS Exmor R da 61 MP effettivi, che, affiancato al processore immagine Bionz XR, permette di scattare con ISO eq. compresi fra 100 e 32.000 (50-102.400 in modo esteso) e gamma dinamica fino a 15 stop.

Sony Alpha 7R V

Durante la presentazione della Alpha 7R V, Sony ha dedicato molto spazio alla spiegazione del nuovo sistema autofocus, chiamato Real-time Recognition AF, che sfrutta una unità dedicata con AI e deep learning in grado di riconoscere non solo i volti e gli occhi dei soggetti umani, ma anche il corpo e la posizione del soggetto, con un miglioramento del 60% rispetto alla A7RIV. Il nuovo AF riconosce inoltre animali, insetti e veicoli, e la copertura totale dei punti della messa a fuoco – che arrivano a quota 693 – è stata aumentata rispetto alla precedente generazione. A proposito di messa a fuoco, da citare poi la presenza di funzioni DMF per la messa a fuoco manuale diretta e del focus bracketing. Per quanto riguarda le prestazioni di cattura a raffica, la Alpha 7R V è in grado di scattare ad un massimo di 10 fps (con tracking AF/AE) e fino a 7 fps in modalità silenziosa. Il deep learning è sfruttato dalla macchina anche per il bilanciamento del bianco automatico.

 Sony Alpha 7R V

Un’altra novità importante è l’aggiornamento del sistema di stabilizzazione a 5 assi con un metodo che Sony definisce ad 8 step, dei quali fanno parte una unità dedicata ad alta precisione, i sensori giroscopici e gli algoritmi ottimizzati. Lo stabilizzatore, unito al nuovo sensore, permette anche di scattare 16 foto con la funzione Pixel Shift Multi Shooting e unirle tramite software per PC per ottenere immagini con risoluzione finale di ben 240.8 MP.

 

Sony Alpha 7R V

La sezione video della Alpha 7R V offre la possibilità di riprendere in 8K a 24/25p e 4K 50/60p con crop del sensore 1.2x e in 4K a 30/24/25p senza crop, con codec MPEG-H HEVC/H.265 all-intra e profondità colore fino a 4:2:2 a 10 bit. La ripresa video offre possibilità di tracking evoluto del soggetto, compensazione del breathing e accesso ai metadati per la post-produzione; anche in video il sistema di stabilizzazione nel corpo macchina può essere combinato con quello integrato nelle ottiche compatibili. La modalità slow-motion in Full HD arriva a 120/100p.

 Sony Alpha 7R V

Il corpo della macchina ha una migliorata resistenza a polvere, umidità e calore (per assicurare una buona durata nella ripresa video ininterrotta), un nuovo monitor LCD touch con funzione di tilt e apertura laterale a quattro assi; il viewfinder  elettronico è da 9.44 milioni di punti. A livello ergonomico sono da citare poi il tasto dedicato alla commutazione full-frame/APS-C e un menu touch ridisegnato. Tra le connessioni, in aggiunta al doppio slot CFexpress/SDXC, segnaliamo la presenza di Wi-fi 802.11ac 2×2 MIMO, di HDMI tipo A, di slitta accessori e di USB-C PD da 10 Gbps.

La fotocamera mirrorless full-frame Sony Alpha 7R V sarà disponibile da metà novembre, al prezzo di 4.500 euro.

www.sony.it

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
In edicola
Tutto Digitale News
IL CINEMA DIETRO LE QUINTE