Mer 22 Maggio 2024

Canon G1 X Mark III, la nuova ammiraglia della serie PowerShot

Canon PowerShot G1 X Mark III

Non c’è 2 senza 3: dopo la G1 X Mark II, Canon lancia la nuova ammiraglia della gamma PowerShot, inevitabilmente siglata… Mark III! 

Sensore CMOS in formato APS-C da 24,4 MP, zoom ottico 3x e processore DIGIC 7: il tutto, in una macchina piuttosto compatta (115 x 77,9 x 51,4 mm, con uno spessore di soli 14,8 mm) e leggera (399 grammi) con ambizioni da grande: in una parola, PowerShot G1 X Mark III.

Una macchina caratterizzata da uno zoom equivalente a un 24 – 72 mm nel formato 35 mm, di luminosità f/2.8 – 5.6, con distanza minima di messa a fuoco di 10 cm, dotato di stabilizzatore che permette di recuperare 4 stop, e diaframma a 9 lamelle (che genera un’apertura circolare, ideale per ottenere un piacevole effetto bokeh).

Da segnalare che la PowerShot G1 X Mark III è la prima compatta Canon a integrare la tecnologia Dual Pixel CMOS AF, per una messa a fuoco rapida e precisa (solo 0,09 secondi), e che la gamma ISO va da 100 a 25.600.

Per inquadrare si può scegliere fra un mirino elettronico (EVF) centrale, con schermo OLED da 2,36 milioni di punti, e un touch screen LCD (TFT) orientabile da 7,5 cm (3″) e circa 1.040.000 punti, con vetro rinforzato.

Dal punto di vista costruttivo, PowerShot G1 X Mark III adotta una serie di accorgimenti che le permettono di offrire una notevole affidabilità anche nelle condizioni atmosferiche più difficili e a incrementare il livello di protezione da polvere e umidità. Inoltre, la nuova macchina è l’unica Canon APS-C abbinabile a una custodia per l’uso subacqueo (fino a 40 metri di profondità).

Naturalmente, la G1 X Mark III permette la realizzazione di video (Full HD a 60p in formato MP4), con stabilizzazione Dynamic IS avanzata a 5 assi e tecnologia Dual Pixel CMOS AF. Fra le opzioni disponibili, time-lapse e funzione per la realizzazione di modalità panoramica automatica.

Con la batteria ricaricabile agli ioni di litio NB-13L in dotazione si ottengono circa 200 scatti (250 in Modalità Eco) oppure circa 240 minuti di riproduzione; la ricarica è possibile via  USB tramite adattatore compatto CA-DC30E o collegando un altro dispositivo alla porta USB.

A livello di connettività non mancano Wi-Fi e Dynamic NFC, per connettersi con dispositivi smart compatibili con un semplice tocco. Utilizzando uno smartphone dotato di funzione Bluetooth è poi possibile accedere alla macchina, da remoto, anche in standby. Il controllo manuale, tramite Wi-Fi, consente all’utente di visualizzare l’immagine in tempo reale sul proprio dispositivo smart

Il prezzo previsto della nuova Canon PowerShot G1 X Mark, disponibile da fine Novembre è di 1.229 euro, IVA inclusa, al pubblico.

Maggiori informazioni e dettagli sul prodotto

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...