MetroMoebius fotografie di Leonardo Brogioni una mostra a cura di Lucilla Saccà
aperta dal 13 febbraio al 2 marzo 2019, dalle 17 alle 20, ingresso libero inaugurazione mercoledì 13 febbraio 2019 alle 18.30
Corridoio Brunelleschi, Biblioteca Umanistica, Piazza Brunelleschi 4, Firenze
info: 329.4160106 – leobrogioni@gmail.com

Il periodo che ho trascorso quotidianamente in metropolitana per molti anni è stato per me un momento prezioso di transizione – non solo fisica – tra dimensioni diverse: dall’ambito familiare a quello professionale, dal momento dello svago a quello della concentrazione, e viceversa. Le persone che mi circondavano sul vagone avevano deciso di utilizzare la metropolitana per motivi ecologici, economici, razionali, legati al risparmio di risorse, di denaro, di tempo: con loro avevo dunque qualcosa in comune, anche quando non scambiavamo nemmeno una parola.
Testi, audio, video e fotografie di MetroMoebius raccontano quel lieve straniamento mentale che accompagna noi, viaggiatori della metropolitana. L’assenza di luce naturale, la mancanza di un paesaggio oltre il finestrino, la serialità delle fermate, la condivisione spazio-temporale tra sconosciuti ne fanno un mezzo di trasporto che per sua natura invita all’introspezione.
Sono sempre stato affascinato dalla connessione tra spazio e tempo, che insieme si possono trasformare in velocità o in lentezza, in anticipi o in ritardi. La metropolitana riesce a sospendere queste differenze con una specie di teletrasporto urbano che ti proietta da un luogo all’altro in un tempo imprecisato e fuori dal tuo controllo. Nel mezzo c’è la tua mente che vaga: figure che passano veloci come ore che sembrano secondi o che restano immobili per secondi che paiono ore. Un frullato di volti, odori, rumori, immagini, voci e storie che non si capisce mai se sono vere, false, inesistenti, inventate. Però ci sono e restano a lungo.
Leonardo Brogioni

Leonardo Brogioni
Nato e cresciuto a Firenze, nel 1987 è andato a Milano per studiare fotografia e c’è rimasto per trentun’anni, durante i quali ha lavorato come fotografo documentarista, è passato dall’altra parte della cattedra per insegnare fotografia, si è fidanzato, ha messo al mondo due figli convivendo con la sua compagna con la quale poi è andata a finire che si è pure sposato.
Nel frattempo ha fondato e presieduto l’associazione culturale Polifemo che si è dedicata per 13 anni alla fotografia emergente e indipendente all’interno della Fabbrica del Vapore di Milano. Attualmente si ostina a fare il fotografo, a insegnare fotografia e a occuparsi di eventi fotografici (lo fa anche per IED Milano, Università Cattolica di Milano e Festival dei Diritti Umani di Milano), ma …
è tornato felicemente a vivere a Firenze con tutta la famiglia, dove – insieme alla moglie illustratrice – ha aperto un atelier: lo hanno chiamato Fatacadabra, si trova in Via Lambruschini all’angolo con Via Pagnini e li trovate lì a realizzare e mostrare le loro opere. www.leobrogioni.it – www.fatacadabra.it

MetroMoebius è un progetto narrativo transmediale che nasce dentro i vagoni della metropolitana. Osservazione quotidiana, istantanee fotografiche, un racconto e un progetto audio.
Moebius, come il nastro a forma di infinito, che si può percorrere girando nell’otto senza mai uscire, in un loop senza fine. Per questo MetroMoebius è il personaggio che si perde nel metrò, è la quotidianità dei vagoni, dei pensieri e delle storie che abitano – sottoterra – la metropoli.
• MetroMoebius è stato pubblicato online nel 2015, in un web-doc dove le foto e i video di Leonardo Brogioni accompagnano il racconto di Angelo Miotto > bit.ly/metromoebius
• MetroMoebius radio project è del 2017, con Elio De Capitani voce recitante per le frequenze di Radio Popolare Milano > bit.ly/metromoebiusradioproject
• Il libro MetroMoebius è stato pubblicato nel 2018 dalla casa editrice Milieu e raccoglie le immagini fotografiche di Leonardo Brogioni e i testi di Angelo Miotto > bit.ly/metromoebiusbook

Corridoio Brunelleschi, Firenze dal 13/02/2019 al 02/03/2019

Tipo evento: Mostra Foto


Per informazioni:

Web: https://bit.ly/metromoebiusbook

Email: leobrogioni@gmail.com

 

Recommend to friends
  • gplus
  • pinterest