Mer 22 Maggio 2024

TrekStor Picco, lo storage portatile da record

Per assecondare la sempre crescente necessità di memorizzazione dati, anche in utilizzazioni ‘mobili’, TrekStor ha pensato ad una soluzione inedita. Stiamo parlando di Datastation picco SSD 3.0, che, come suggerisce la sigla, è un’unità storage SSD con interfaccia USB 3,0

Come sappiamo, le memorie di tipo SSD (Solid State Disk), rispetto ai classici hard disk, i dischi rigidi, sono di ingombro ridotto, sono più veloci all’avvio e al trasferimento dati, non si scaldano, non fanno rumore, e sono meccanicamente più robuste. Il prezzo di tutto questo è nel costo ancora intrinsecamente superiore, ma in costante discesa…

Ora, per chi vuole il massimo nel minimo (ingombro e peso), per l’uso mobile, arriva una soluzione decisamente interessante: un’unità davvero compatta (solo 50 x 10 x 84 mm) e leggera (appena 36 grammi), proposta insieme ad una custodia nera in similpelle che può ospitare anche banconote e carte di credito. Stiamo parlando di TrekStor Datastation picco SSD 3.0, una vera datastation portatile, anzi tascabile. Una soluzione davvero comoda, disponibile in varie versioni con capacità da 120GB fino a 1TB; per il collegamento, c’è una connessione ultraveloce USB 3.0 che offre notevoli prestazioni in termini di velocità (scrittura: max. 280 MB/s, lettura: max. 430 MB/s), ed è compatibile – ovviamente con prestazioni inferiori – con USB 2.0 e 1.1.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...