Lun 20 Maggio 2024

Sony World Photography Awards 2024: ecco la fotografa dell’anno

Juliette-Pavy-@SWPA-2024-©-Giorgia-Vaccari-Motoperpetuopress.jpg

Vincitrice della diciassettesima edizione del Sony World Photography Awards è la francese Juliette Pavy con un progetto intitolato Spiralkampagnen

In una gremita Grand Ballroom all’interno dell’Hilton Park Lane, si è conclusa a Londra l’edizione 2024 del Sony World Photography Awards, uno dei più rinomati e prestigiosi concorsi fotografici internazionali che quest’anno ha superato le 395.000 entries.

Photographer of the Year è stata nominata la giovane fotografa francese Juliette Pavy (nella foto d’apertura durante il suo discorso, dopo la consegna del premio) con un progetto intitolato Spiralkampagnen, sulla contraccezione forzata e la sterilizzazione involontaria delle donne groenlandesi.

Tra il 1966 e il 1975, le donne Inuit groenlandesi sono state vittime di un programma di controllo involontario delle nascite noto come Spiralkampagnen. Sotto la guida delle autorità danesi, quasi 4.500 dispositivi intrauterini (spirali) sono stati impiantati in donne e ragazze Inuit, alcune delle quali di appena 12 anni, molte delle quali affermano che la procedura è stata eseguita senza il loro consenso. Questa campagna è stata rivelata per la prima volta da un podcast danese nella primavera del 2022 e i documenti dimostrano ora che le autorità hanno attuato questa politica per ridurre la crescita della popolazione Inuit. È stata aperta un’indagine ufficiale che si concluderà alla fine del 2024.

©Juliette Pavy, France Photographer of the Year Sony World Photographic Awards 2024
© Juliette Pavy, France, Professional Documentary Projects, Photographer of the Year – Sony World Photography Awards 2024

Qui sopra, una foto d’archivio di Jytte Lyberth all’età di 14 anni, quando le fu inserita la spirale. Dopo un controllo medico a scuola, si recò in ospedale e le fu chiesto di togliersi i vestiti. Non le fu mai detto cosa sarebbe successo. Qualche mese dopo ha avvertito forti dolori a causa della spirale ed è tornata in ospedale per farla rimuovere. Da allora non ha mai potuto avere figli.

©Juliette Pavy, France Photographer of the Year Sony World Photographic Awards 2024
© Juliette Pavy, France, Professional Documentary Projects, Photographer of the Year – Sony World Photography Awards 2024

Nel 2019, Naja Lyberth (foto qui sopra), psicologa di Nuuk, ha raccontato la sua storia personale a un giornale locale. In seguito alle rivelazioni sull’esistenza di una politica danese di contraccezione forzata, ha creato un gruppo su Facebook che ha riunito altre vittime: “Abbiamo il diritto di possedere i nostri corpi, ed è un nostro diritto umano avere figli”.

Monica Allende, Presidente di giuria del concorso Professional 2024, ha affermato a proposito del progetto della vincitrice “La giuria dei Sony World Photography Awards ha premiato l’eccezionale talento e l’empatia con cui Juliette Pavy ritrae i suoi soggetti, catturandoli in un modo al tempo stesso dignitoso e profondamente intimo. L’impegno di Pavy nell’esporre la cruda realtà affrontata dalle comunità emarginate, insieme al suo avvincente approccio narrativo, non solo le è valso il prestigioso riconoscimento dei Sony World Photography Awards, ma ha anche fatto in modo che la giuria riconoscesse il suo potenziale e l’importanza di sostenere la sua carriera.”

 

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
© Yan Li, China Mainland, Winner, Open Competition, Travel, Sony World Photography Awards 2024

SWPA 2024: i vincitori del concorso open

A poco più di un mese dalla cerimonia che si terrà a Londra per ufficializzare i vincitori assoluti dei concorsi Student, Youth, Open e Professional del Sony World Photography Awards,  sono stati annunciati vincitori e shortlist delle 10 categorie della Open competition.