Ven 19 Luglio 2024

Blackmagic Design URSA Cine Immersive: arriva la camera per Apple Vision Pro

Blackmagic Design URSA Cine Immersive

Da Blackmagic Design arriva URSA Cine Immersive: si tratta di una macchina da presa professionale che riprende video in 8K 3D. È pensata per il video immersivo da riprodurre su Apple Vision Pro

Blackmagic Design ha presentato URSA Cine Immersive, una macchina da presa nata per catturare video 8K 3D con campo visivo a 180 gradi in formato Apple Immersive Video, quello adottato dal visore Apple Vision Pro.

La macchina è dotata di un sistema di ottiche fisse e di un sensore che raggiunge una risoluzione di 8160×7200 pixel per occhio e 16 stop di gamma dinamica, permettendo di filmare contenuti cinematografici immersivi in 3D stereo a 90 fps in un singolo file. Presente anche la scienza del colore di quinta generazione, con la nuova curva Film già debuttata su URSA Cine.

I filmati immersivi adottano il nuovo formato Blackmagic RAW Immersive, supportato con un aggiornamento dedicato su Da Vinci Resolve, e possono esser lavorati su schermi 2D tramite un viewer dedicato o direttamente su Apple Vision Pro. Blackmagic RAW Immersive è stato ideato per integrarsi con l’intero flusso di lavoro dell’azienda: i file includono i metadati della camera, i dati dell’obiettivo, il bilanciamento del bianco, le informazioni del ciak digitale e le LUT personalizzate.

La URSA Cine Immersive è dotata di tutto quello che ci si aspetta da una mdp cinematografica professionale ‘tradizionale’: il corpo – in lega di magnesio rivestito in un composto di fibra di carbonio e policarbonato leggero – integra una maniglia superiore ed una base di supporto. Non mancano connessioni 12G SDI, USB-C, audio XLR e altro ancora. Il monitor richiudibile ha un display HDR da 5″, mentre sul lato opposto c’è un LCD di stato a colori. Ancora, sono presenti un secondo display touchscreen HDR da 5″, un connettore Lemo a 8 pin per l’alimentazione da 24V e 12V, un alimentatore da 250W e una piastra per batterie B-Mount. Completano la dotazione le antenne Wi-fi ad alta velocità e l’ethernet 10G.

La macchina ha un Media Module con capacità di 8 TB, per archiviare oltre due ore di girato in Blackmagic RAW o in 8K 3D immersivo; non mancano l’integrazione con Blackmagic Cloud e con i bin di DaVinci Resolve in tempo reale, per semplificare l’editing delle immagini anche da postazioni in remoto.

Blackmagic URSA Cine Immersive e l’aggiornamento di DaVinci Resolve saranno disponibili entro fine anno.

www.blackmagicdesign.com/it

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
Blackmagic ATEM Constellation 4K 1 M/E

Blackmagic ATEM Constellation 4K 1 M/E e 2 M/E

Sono passati ormai 14 anni dall’acquisizione di Echolab e dei suoi mixer video Atem da parte di Blackmagic. Da quel momento la casa australiana ha sviluppato una serie notevole di modelli che vede due nuove introduzioni al NAB 2024: si tratta delle versioni più piccole dei Constellation 4K, con uno e due banchi effetti