Lun 27 Maggio 2024

Hart, cinema e cucina oggi sposi

Cinema Hart, la sala multisensoriale nata dallo storico cinema Ambasciatori, in via Crispi, a Napoli, offre nel bistrot una cucina d’autore, firmata dalla ‘stella’ Marianna Vitale di Sud Ristorante 

Cucina d’autore in formato smart, ovvero veloce, alla portata di tutti ma gustosa. Da qualche giorno, quotidianamente dalle 10 e fino a sera, il Bistrot Hart nell’omonimo cinema sarà aperto al pubblico della sala per una pausa gastronomica, con un piatto caldo o uno snack originale sia dolce che salato, comodamente seduti in poltrona guardando un film; ma il bistrot sarà aperto anche ai frequentatori del quartiere durante l’ora del pranzo come a fine giornata. E proprio la ‘pausa pranzo’ – o meglio, l’intervallo fra le 10 e le 16 – costituisce un’esperienza inedita: è possibile entrare in sala gratuitamente per un piatto salato o dolce, accompagnato da un bicchiere di vino o un tè, mentre vengono proiettati montaggi originali di film cult sul grande schermo.

Il tutto, come accennato nell’introduzione, accade all’Hart Cinema Food & Music, l’ultima monosala di Napoli e il primo cinema multisensoriale della città. Nato dalla ristrutturazione dello storico cinema Ambasciatori, Hart Cinema si ispira a format già sperimentati con successo in altre capitali europee, che prevedono un solo luogo per offrire cinema, spettacolo, cucina.

E se il cinema si basa – oltre che su una programmazione di qualità – su un comfort non comune, con 100 posti tra poltrone, divani e letti king size, la cucina è altrettanto ‘confortevole’, pensata da Marianna Vitale (stella Michelin dal 2011) per un consumo easy.

Il menu prevede ad esempio il Muffin pizza margherita e i mini calzoni fritti ripieni di scarola e noci, ricotta e pepe, ma anche piatti caldi come le Zuppe di legumi o il Tortello di bufala ai tre pomodori e agrumi e il Raviolo al taleggio, zucca infornata e polvere di roccocò. I gourmet apprezzeranno poi certamente piatti come il Cous cous di polpo su crema di melanzane oppure a Tartare di vitello, in agrodolce, pomodoro confit e spinacini, acciughe di Cetara e caprino. Dulcis in fundo, la Lemon cake o la Torta di mele, le Mini graffe e le Bomboniere homemade.

E non è finita qui. L’iniziativa – nata da un’idea di Wine&Thecity e Donatella Bernabò Silorata, che ha portato la chef sul palco del cinema Hart nel maggio 2016 e di nuovo nel gennaio 2017 – ha il merito di rafforzare il legame fra cucina e cinema, e di consentire l’apertura della sala anche di giorno a tutti gli appassionati del grande schermo. Il tutto, come punto di partenza per una serie di eventi in tema cinema-cucina caratterizzati da proiezioni speciali.

Ogni mercoledì, ad esempio, il Lunch Box offre la proiezione di un film degli anni 40 e ’50, più un piatto, a 10 euro. Da segnalare, infine, che – oltre alla possibilità di consumare in sala – è possibile utilizzare uno dei dieci tavoli nell’atrio del Cinema, e che tutto il menu è stato studiato anche per il take way.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
Nuovo cinema UCI Luxe Megalò a Chieti

Nuovo cinema UCI Luxe Megalò a Chieti

Una buona notizia per gli abitanti di Chieti e di un’ampia area intorno al capoluogo abruzzese: da pochi giorni è stata inaugurata una sala davvero “premium”

Cena con noi - Cinema con chi vuoi

Il gusto del cinema

La passione per il cinema si sposa con quella per il buon cibo: ecco come ricevere ingressi al cinema… mangiando! Una buona notizia per i

Vision Channel

Davvero una bella Vision

Centro di formazione, festival e web tv, dedicati ai film maker, sotto un nome che riunisce le varie attività: Vision, ovvero Vision Academy, Vision Film