Mar 18 Giugno 2024

Prisma. Human Rights Photo Contest

Ecco i nomi dei finalisti del concorso di fotografia e diritti umani lanciato durante l’opening di Biennale Arte di Venezia

Jenevieve Aken (Nigeria), Mario Badagliacca (Italia), Max Bastard (Sud Africa), Chen Yi-Jie (Taiwan), Nicolas De Luigi (Italia/Svizzera), Jean-Jérôme Destouches (Francia/Argentina), Khaled Hasan (Bangladesh), Michael Vince Kim (Korea/USA), Ivan Kovalev (Russia/USA),  Mário Macilau (Mozambico), Myriam Meloni (Italia), Adam Jacobi Møller (Danimarca), Ramón Ruiz Sampaio (Messico), Michele Salati (Italia), Jumoke Sanwo (Nigeria), Simone Settimo (Italia), Luigi Storto (Italia), Federico Sutera Sardo (Italia), Patrick Tombola (Italia/Australia), Margherita Vitagliano (Italia).

Le immagini scelte dalla giuria saranno esposte insieme agli scatti della fotografa Rena Effendi (special guest photographer, nonché giurata del contest) dall’11 settembre fino all’11 ottobre presso il Monastero di San Nicolò (Venezia), sede dell’EIUC, European Inter-University Centre for Human Rights and Democratisation.

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...

Nikon D5600, condivisione facile

Dalla casa giapponese arriva una reflex digitale di ultima generazione, in formato DX/APS-C, che promette ottime prestazioni con ingombro e peso ridotti e condivisione semplificata

Fujifilm X-A3, non c’è 2 senza (X-A) 3

Linea vagamente rétro come tradizione delle mirrorless Fujifilm, prestazioni all’altezza dei tempi. In due parole, Fujifilm X-A3, una fotocamera che sembra destinata ad un successo