Mar 25 Giugno 2024

Apple, su iPhone 15 e iPhone 15 Pro arriva l’USB-C

iPhone 15

Presentate le nuove versioni degli smartphone di casa Apple: fra gli aggiornamenti principali ecco la Dynamic Island sui modelli base e il nuovo SoC per i modelli Pro; come prevedibile arriva anche il connettore USB-C

Si avvicina l’autunno e come tradizione Apple sceglie questo periodo per annunciare le novità riguardanti gli iPhone: arrivano iPhone 15 e iPhone 15 Pro, come di consueto in versione base (display da 6,1″) e in varianti Plus/Max (display da 6,7″).
I nuovi iPhone 15 ereditano molte delle caratteristiche dei modelli Pro della scorsa stagione: ecco quindi che arriva il display OLED Super Retina XDR con Dynamic Island e luminosità che arriva fino a 200 cd/m2; lo schermo è protetto anche da un nuovo rivestimento ceramico per migliorarne la resistenza.
Il SoC è l’A16 Bionic con GPU a 5 core e il sistema di fotocamere è doppio con ottica grandangolare ed ultra-grandangolare: il sensore principale è da 48 MP e di default scatta immagini a 24 MP con pixel binning; le funzioni di fotografia computazionale permettono di impostare lo zoom a 0,5x, 1x e 2x. Le nuove impostazioni dell’App Photo riconoscono i soggetti per attivare automaticamente la modalità ritratto quando necessario, per immagini con profondità di campo ridotta e per cambiare la messa a fuoco anche dopo lo scatto. Da citare poi alcune novità riguardanti la scocca di iPhone 15: come anticipato dal regolamento EU e confermato dai rumors arriva infatti il connettore USB-C (2.0) a sostituire la porta Lightning; inoltre, lo chassis in alluminio è sagomato ed accoppiato al vetro posteriore ora infuso con pigmenti di colore, offrendo una texture e una finitura differente rispetto al passato. iPhone 15 e iPhone 15 Plus saranno disponibili nelle cinque colorazioni nero, blu, verde, giallo e rosa, nei tagli da 128 GB, 256 GB e 512 GB.iPhone 15 ProPassiamo adesso ad iPhone 15 Pro: i modelli hanno display Super Retina XDR con Dynamic Island, luminosità fino a 2000 nits e nuovo ‘scudo ceramico’; si aggiungono rispetto ai modelli base il refresh fino a 120 Hz grazie alla tecnologia ProMotion e le funzioni ‘always on’.
Debutta poi il SoC A17 Pro, realizzato con processo produttivo a 3 nanometri: il processore è fino al 10% più potente rispetto al passato, la GPU a 6 core fino al 20% e le funzioni del Neural Engine hanno un incremento doppio delle prestazioni. Il nuovo SoC ha inoltre nuove caratteristiche pensate per gaming ed AR, come il supporto hardware al raytracing, ed encoder dedicato AV1 per il video.

Il sistema di fotocamere è triplo, anche questo basato su sensore da 48 MP (che scatta di default a 24 MP) stabilizzato, a cui si aggiungono ottiche ultra-grandangolari, grandangolari e tele. Le caratteristiche del teleobiettivo sono differenti fra i modelli Pro e Pro Max: sul primo c’è un 3x tradizionale, mentre sul secondo è presente un 5x ottenuto grazie a un design a tetraprisma. Le opzioni di scatto di iPhone 15 Max permettono quindi di raggiungere una estensione fino a 10x dello zoom ottico. Oltre alle novità ‘foto’ presenti su iPhone 15 i modelli Pro possono poi contare fra le altre sullo scanner LiDAR per una modalità notte migliorata e sulle funzioni smart per la cattura HDR. Gli smartphone offrono opzioni di scatto in ProRAW e HEIF, anche in remoto tramite cavo grazie alla compatibilità con soluzioni come Capture One. Per il video arriva poi la possibilità di registrare direttamente fino al ProRes 4K 60p su storage esterno; il supporto del Log rende inoltre iPhone 15 Pro il primo smartphone a supportare lo standard ACES per il workflow e l’encoding del colore. Da citare inoltre che con un aggiornamento futuro gli iPhone 15 Pro permetteranno di registrare video spaziale da riprodurre sul visore Apple Vision Pro.

Anche su iPhone 15 Pro arrivano diverse novità a livello ergonomico: si parte dal connettore USB-C con supporto USB 3 per trasferimento dati fino a 10 gigabit al secondo, passando per un nuovo tasto Azione laterale con funzione personalizzabile, che rimpiazza il selettore per la modalità silenziosa. L’azienda californiana ha poi scelto di utilizzare titanio di grado aerospaziale per la scocca dei modelli Pro, in modo da abbassare il peso del dispositivo senza rinunciare alla solidità; il pannello posteriore è come di consueto in vetro opaco. iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max saranno disponibili nelle quattro colorazioni titanio nero, titanio bianco, titanio blu e titanio naturale, nei tagli da 128 GB (solo iPhone 15 Pro), 256 GB, 512 GB e 1 TB.

I nuovi modelli di iPhone sono disponibili per il preordine dal 15 settembre e in commercio dal 22 settembre. I prezzi di iPhone 15 e iPhone 15 Plus partono rispettivamente da 979 euro e 1.129 euro; quelli di iPhone 15 Pro e iPhone 15 Pro Max partono rispettivamente da 1.239 euro e 1.489 euro.

www.apple.com/it

 

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...