Mer 19 Giugno 2024

Apple: nuovi MacBook Air da 15″, Mac Studio e Mac Pro

Apple MacBook Air 15

Apple ha presentato una nuova versione di MacBook Air, con chip M2 e display da 15,3″, e rinnovato i computer dedicati ai professionisti Mac Studio e Mac Pro, che adottano ora le CPU M2 Max e M2 Ultra.

Apple ha sfruttato la presentazione di apertura del WWDC, l’appuntamento annuale dedicato agli sviluppatori, per presentare diverse novità hardware: arrivano le nuove versioni di MacBook Air, Mac Studio e Mac Pro.
Iniziamo dal laptop, presentato nel nuovo taglio con display da 15,3″. Il pannello adottato è un Liquid Retina con luminsità fino a 500 nit e supporto per 1 miliardo di colori. La scocca del computer ha uno spessore di 11,5mm ed un peso di 1,5 kg, più sottile del 40% e più leggero di 220 grammi rispetto ai PC della stessa categoria.
Nonostante dimensioni e peso ridotti, il MacBook Air 15″ integra un nuovo sistema audio a sei speaker con supporto Dolby Atmos. Le prestazioni sono assicurate dalla presenza del chip M2, con CPU 8-core con quattro performance core e quattro efficiency core, GPU a 10-core e Neural Engine a 16-core. Il chip M2 ha una banda di memoria a 100 GBps e supporta un massimo di 24 GB di memoria unificata. Secondo Apple questo assicura prestazioni fino a 12 volte più veloci rispetto ai MacBook Air Intel e fino a 18 ore di autonomia, il 50% in più rispetto ai PC Windows di pari gamma.
Da citare poi la presenza di webcam FaceTime HD a 1080p, porta MagSafe per la ricarica, due porte Thunderbolt per il collegamento di accessori e monitor esterni fino a 6K, e jack cuffie da 3,5 mm. Quattro le varianti di colori per la scocca: mezzanotte, galassia, grigio siderale e argento.

Mac Studio

Passiamo adesso al compatto Mac Studio (foto qui sopra): la novità principale è rappresentata dall’arrivo dei chip M2 Max e del nuovo M2 Ultra, il chip Apple più potente mai realizzato. Mac Studio con M2 Max ha una CPU 12-core, una GPU fino a 38-core e fino a 96 GB di memoria unificata con 400 GBps di banda di memoria, che promettono prestazioni migliorate fino al 50% rispetto alla scorsa generazione. Mac Studio con M2 Ultra raddoppia le caratteristiche del modello Max, con una CPU 24-core, una GPU fino a 76-core e fino a 192 GB di memoria unificata con 800 GBps di banda di memoria.
Per quanto riguarda la connettività, da citare una porta HDMI con supporto fino ad 8K e 240 Hz e, nei modelli Ultra, il supporto fino a sei Pro Display XDR; presenti poi il Wi-Fi 6E, il Bluetooth 5.3, quattro porte Thunderbolt 4, una 10Gb Ethernet e due USB-A. Nella parte anteriore della scocca sono integrate poi altre due porte, USB-C, e uno slot per schede SD.Mac ProApple ha poi pensato a chi ha la necessita di espandere ulteriormente le funzioni di Mac Studio con il nuovo Mac Pro con M2 Ultra (foto qui sopra): le caratteristiche tecniche di SoC e memoria sono infatti simili al Mac Studio più potente, ma il case ‘tradizionale’ del computer è dotato di sette slot di espansione PCIe, utili per collegare ad esempio schede DSP per chi lavora con l’audio, schede SDI per il collegamento di videocamere e monitor professionali, o ancora aggiungere soluzioni di archiviazione o di rete.
Il Mac Pro con M2 Ultra integra ricevitori Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.3 e supporta fino a sei Pro Display XDR. Fra le altre connessioni sono presenti otto porte Thunderbolt 4, tre porte USB-A, due HDMI con supporto fino a risoluzioni 8K e frame rate fino a 240Hz, due 10Gb Ethernet e un jack audio che permette l’utilizzo di cuffie ad alta impedenza. Il nuovo Mac Pro sarà disponibile in versione tower verticale oppure rack.

Insieme ai Mac Apple ha presentato macOS Sonoma, che sarà disponibile in autunno: fra le novità da citare le funzioni per videoconferenze come la Modalità sovrapposizione, che mette in risalto la persona che presenta durante le videochiamate e le prestazioni incrementate nell’app Condivisione Schermo. Migliorato anche il funzionamento dei widget, che possono essere disposti e utilizzati direttamente sulla Scrivania. Altro aggiornamento degno di nota riguarda il supporto dei profili su Safari.

Tutti i nuovi Mac arriveranno in Italia a partire dal 13 giugno. MacBook Air 15″ con chip M2 ha prezzi a partire da 1.649 euro; i prezzi di Mac Studio partono da 2.449 euro, mentre Mac Pro ha prezzi che partono da 8.499 euro.

www.apple.com/it

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...