Sab 22 Giugno 2024

Kinefinity Mavo, ecco la II generazione

Kinefinity Mavo Mark2 LF+KineMount

L’azienda cinese lancia una doppia versione – Super35 e Large Format – della Mavo Mark II: due sorelle, uguali ma assai diverse, non prive di soluzioni interessanti…

Doppia novità in casa Kinefinity, con le nuove Mavo Mark 2 disponibili nei formati oggi più diffusi – il classico S35 (qui sotto) e il “moderno” Large Format  (nella foto in apertura) – per lasciare scelta totale ai cineasti.

Il primo modello adotta nuovo sensore CMOS 6K S35, con frame rate fino a 96 fps a 6K Wide (150fps a 4K Wide) e doppio ISO nativo 800/3200 come la Mavo Edge 8K; il secondo, invece, eredita il sensore di immagine CMOS full frame 3:2 da Mavo Edge 6K che arriva a 4K 75 fps a 6K Wide e 150 fps a 4K Wide.

Kinefinity Mavo Mark2 S35 +KineMount

Entrambi i modelli adottano la piattaforma di elaborazione Mavo Edge, integrano connessioni standard come uscite SDI doppie indipendenti con metadati e offrono ProRes 4444/XQ su SSD NVMe M.2 2280; il tutto, con il corpo macchina leggero (circa 1.350 kg) e compatto, tipico della produzione dell’azienda cinese.
Mavo Mark2 offre ampie opzioni di scelta obiettivi, con l’introduzione di un nuovo innesto; può funzionare senza problemi praticamente con tutti gli obiettivi cinematografici PL/LPL, gli EF e quelli con innesto E.
Le macchine sono dotate di KineMount nativo, adottato sulla prima videocamera cinematografica KineRAW-S35 lanciata nel 2012, molto conveniente per cambiare gli adattatori di montaggio inclusi gli adattatori EF, PL e LPL senza attrezzi.

Oltre al KineMount nativo, Mavo Mark2 offre due nuovi innesti per obiettivi, Active PL Mount e Active E Mount utilizzabili senza ulteriore calibrazione della distanza della flangia. Il primo è un affidabile meccanismo di bloccaggio in stile cinematografico consente all’attacco PL attivo una salda connessione macchina/obiettivo, supporta il protocollo Cooke/i e può salvare i dati nella clip, offrendo un’interazione intuitiva sul set e flessibilità in postproduzione.

L’Active E Mount può supportare senza problemi la maggior parte degli obiettivi “E” moderni e leggeri, permettendo di regolare diaframma, lunghezza focale e messa a fuoco con le regolazioni della fotocamera o manualmente.
Prossimamente su Tutto Digitale altri dettagli
www.kinefinity.com

Condividi:

Potrebbero interessarti anche...
Kinefinity

Kinefinity, 8K next gen e…

Annunciati da Kinefinity un EVF di concezione evoluta, l’aggiornamento del firmware KineOS 8.0 e il il prototipo della prossima camera 8K…

Kinefinity MAVO Edge 6K

Kinefinity, nuova camera MAVO Edge 6K

Dopo un periodo di silenzio, l’azienda cinese Kinefinity rialza la voce presentando la sorella minore della MAVO Edge 8K, questa volta “solo” 6K. Benvenuta MAVO

Kinefinity

Kinefinity in saldo

L’azienda cinese, nota per le sue macchine professionali compatte, ha creato nuovi pacchetti di accessori e lancia una promozione Kinefinity, di cui abbiamo parlato più